immigrazione-neri-lapresse_324

ABANO: OPERAZIONE DEI VIGILI Sgomberati e denunciati quattro abusivi

IL MATTINO DI PADOVA 1 agosto 2017
di Federico Franchin

ABANO TERME. Operazione della Polizia Municipale di Abano contro le occupazioni abusive di case e appartamenti. Su indicazione del sindaco Federico Barbierato, nell’ambito della lotta all’immigrazione clandestina, gli agenti hanno effettuato un’operazione con i carabinieri contro l’occupazione abusiva. Gli agenti, in base ad alcune segnalazioni giunte in comando, hanno fatto irruzione all’interno di un alloggio beccando quattro persone, con regolare carta d’identità, che però stavano occupando l’appartamento, situato nella zona centrale di Abano, senza averne titolo. I quattro si erano insediati nell’appartamento sfitto senza essere in possesso di un regolare contratto di locazione e senza avere le utenze di acqua, luce e gas intestate e quindi attive: sono stati denunciati. «Stiamo lavorando anche su questo aspetto», spiegano Barbierato e la comandante della Polizia locale Francesca Aufiero. Una situazione simile si sta verificando in via San Pietro, dove Giampaolo Allegro ha ospitato in un appartamento sopra la propria abitazione, con un contratto di comodato d’uso gratuito, una donna di 65 anni. «Doveva solo pagare le bollette, ma sono 15 mesi che non le paga», spiega Allegro. «Ha pagato solo i primi tre mesi. Il contratto è scaduto e questa signora, che ho cercato di aiutare, non se ne vuole andare. Sta vivendo senza utenze e fa i bisogni in casa senza avere l’acqua. Mi sono rivolto all’avvocato Carlo Canal, perché non riesco a sfrattarla neanche con l’ausilio delle forze dell’ordine. Voglio che questa persona esca da casa mia, che paghi le utenze arretrate e che mi risarcisca anche dei danni che l’avvocato ha stimato attorno ai 4 mila euro».