sindaco mercato

Sindaco, ricevimento al mercato

IL MATTINO DI PADOVA 25 agosto 2017
di Federico Franchin

Tutti i mercoledì Barbierato andrà a “tastare il polso” della cittadinanza

ABANO TERME . Ricevimento itinerante, al mercato, in mezzo alla gente. È la nuova versione dell’incontro con il pubblico targata Federico Barbierato. Il nuovo primo cittadino ha iniziato mercoledì il suo viaggio tra i banchi del mercato settimanale di Abano, allo scopo di incontrare la gente e di sentire da vicino quali sono le problematiche che affliggono il territorio comunale. Barbierato ha raccolto impressioni e suggerimenti. «In molti mi hanno segnalato come ci siano furbetti che ancora bruciano sterpaglie, nonostante sia stata emessa un’ordinanza ben precisa in questo senso», spiega il sindaco. «Mercoledì mi hanno spiegato che qualcuno ha bruciato bacchette ed erbacce nella zona del P1 e nella zona di Giarre. I fuochi vengono accesi all’imbrunire e di notte. Per contrastare questo spiacevole fenomeno invitiamo i cittadini a segnalare prontamente il fatto in modo tale che la Polizia Municipale possa, in tempi celeri, recarsi sul posto e sanzionare i furbetti». Ma non ci sono stati solo gli incendi al centro delle discussioni tra il sindaco e i cittadini. «Mi chiedono soprattutto interventi su strade e marciapiedi», osserva Barbierato. «Ho dato ordine di sistemare il marciapiedi dissestato di piazza Mercato, in corrispondenza dell’isola alimentare. In molti mi chiedono anche di mettere mano all’illuminazione pubblica. Le richieste più frequenti sono la sistemazione del lampione sotto casa. Come amministrazione dobbiamo essere attenti anche a queste cose, che sembrano piccole, ma che per i cittadini sono importanti». Immancabili le osservazioni sul servizio di asporto rifiuti. «Alcuni cittadini mi hanno chiesto di spostare l’isola ecologica di via Toti, che risulta posizionata in un punto tale da recare pericolo. Qualche residente di via Nazioni Unite mi ha domandato informazioni sull’orario di ritiro del verde da parte degli operatori di AcegasApsAmga». «Tutti i mercoledì girerò, o da solo o con gli assessori e consiglieri, tra la gente», conferma il sindaco. «A breve partirà il ricevimento in municipio, su appuntamento».